TORNIAMO AL CINEMA E AL TEATRO SOTTO LE STELLE - METTI UNA SERA AL CINEMA - CGS DON BOSCO VERBANIA

Vai ai contenuti

TORNIAMO AL CINEMA E AL TEATRO SOTTO LE STELLE

EVENTI
UN RINGRAZIAMENTO SINCERO A TUTTE LE PERSONE,
A TUTTE LE ASSOCIAZIONI,ENTI,
AL PUBBLICO,
CHE HANNO PERMESSO, A TUTTI I LIVELLI,
DI DARE VITA A  QUESTA RASSEGNA ESTIVA PER...
TORNARE AL CINEMA E AL TEATRO .... SOTTO LE STELLE !!!

Eugenio D'ANDREA
Presidente CGS DON BOSCO VERBANIA
          
TORNIAMO AL CINEMA E AL TEATRO SOTTO LE STELLE
Progetto realizzato da CGS Don Bosco di Verbania con   il contributo di Fondazione Comunitaria VCO e in collaborazione con Biblioteca Civica Ceretti Città di Verbania, Letteraltura, Cross [x],  Tones on the Stones, Verbania Musica e Museo del Paesaggio.
                               
PARCO   DI VILLA MAIONI
(BIBLIOTECA CIVICA CERETTI)
VERBANIA PALLANZA
ore:21:30  (Max 100 posti)
Prenotazione GRATUITA
(presentarsi in cassa con la prenotazione ),
ingresso € 5,00
Ridotto € 4,00 per associati (presentarsi con tessera
della rassegna METTI UNA SERA AL CINEMA 31 )

In caso di maltempo la proiezione verra' effettuata presso:
AUDITORIUM de IL CHIOSTRO
Via F.lli CERVI, 14 a VERBANIA-Intra (VB)


          
TORNIAMO AL CINEMA E AL TEATRO SOTTO LE STELLE
Progetto realizzato da CGS Don Bosco di Verbania e la Compagnia Teatrale I QUATTROGATTI con   il contributo di Fondazione Comunitaria VCO


                               
TEATRO CADORNA
(CORTILE della SCUOLA MEDIA CADORNA)
(I posti saranno distanziati per Norme COVID)
VERBANIA PALLANZA
ore 21:00  ( Max 100 posti )
Prenotazione GRATUITA
(presentarsi in cassa con la prenotazione ),
ingresso € 10,00
Le prenotazioni vanno esibite in cassa  entro 10 minuti
prima dell'inizio dello spettacolo
 In caso di maltempo gli spettacoli saranno rinviati a data da stabilirsi
DATA
TITOLO FILM
PRENOTA










La serata di cinema prevista per questa sera è rinviata al 4 settembre e si svolgerà all'interno di Campo base come tappa del World Tour del prestigioso festival canadese Banff. La serata si terrà direttamente a Tones Teatro Natura a Oira di Crevoladossola
.

PROIEZIONE
ANNULLATA
























STAGIONE ESTIVA DI CINEMA ALL'APERTO

TORNIAMO AL CINEMA E AL TEATRO SOTTO LE STELLE, è questo il titolo della stagione estiva di cinema all'aperto, organizzata da CGS - Cinecircolo Socioculturale Don Bosco, con il contributo di Fondazione Comunitaria del VCO e in collaborazione con Biblioteca Civica Ceretti Città di Verbania, Letteraltura, Cross [x],  Tones on the Stones, Verbania Musica e Museo del Paesaggio.
 
Le proiezioni avranno luogo nel parco di Villa Maioni – Biblioteca Civica Ceretti, con inizio alle ore 21,30. Prenotazioni biglietti su questo sito, per ogni spettacolo, previa registrazione (presentarsi in cassa con la prenotazione stampata), ingresso € 5,00 (ridotto € 4,00 per associati presentarsi con tessera).
 
 
Due famiglie, potremmo cominciare così, ma qui non si tratta dei Capuleti e Montecchi di shakespeariana memoria, ma dei Kim e dei Park, due famiglie coreane, agli antipodi della gerarchia economica e sociale, attorno a cui si svolge la trama di PARASITE di Bong Joon-Ho, film coreano con cui inizia la rassegna la sera del 29 GIUGNO. Il film, Palma d'oro a Cannes 2019, 3 premi Oscar, 1 David di Donatello, racconta di una lotta di classe sui generis, una disperata e sfrontata lotta della famiglia Kim alla conquista di uno status molto ambito, fino al punto di impossessarsi della bellissima villa dei Park, senonché …vi aspettiamo per scoprire come finirà.
 
 
Seguirà, il 5 LUGLIO, Italia – Museo dell'altrove, produzione Cross Projecy e Van, in collaborazione con il MiBACT (oggi MIC) e il MAECI, un film di danza girato interamente a Villa Giulia con i più interessanti e bravi danzatori del panorama italiano. L'idea riprende il Grand Tour e ogni stanza della villa è dedicata ad una installazione. La proiezione è una anteprima dello spettacolo (da cui il film è tratto) che si terrà in presenza il 2 e 3 settembre a Villa Giulia in debutto nazionale.
 
 
Ed ecco ancora una sorta di lotta, fra uomo e la pietra, di cui ci parlano i due documentari proposti nella serata del 12 LUGLIO: CARIE di Achille Mauri, M. Nardi e F. Ravassard, documentario di 23 minuti del 2019 e, a seguire, IL CAPO, cortometraggio di 15 minuti, realizzato nel 2010 da Yuri Ancarani e Pietro Savorelli nelle cave di marmo delle Alpi Apuane, due opere che siamo certi vi sorprenderanno.
 
 
E' invece il caso di una contrapposizione frontale fra due gruppi di giovani musicisti, attori metaforici della lotta interminabile fra Israeliani e Palestinesi, quello proposto dal regista israeliano Dror Zahavi in CRESCENDO (MakeMusicNotWar); film tedesco di 102 minuti e 10 minuti di applausi al Festival Internazionale del Cinema di Monaco, del 2109, liberamente ispirato alla storia vera della West-Eastern Divan Orchestra creata da Daniel Baremboim. Un'impresa al limite dell'impossibile quella del direttore d'orchestra alle prese con un'inimicizia fortemente radicata nei due gruppi? E' davvero la musica quel linguaggio universale in grado di superare distanze culturali, etniche, religiose? E se dall'odio poi scaturisse un amore? Cercheremo di rispondere a questi quesiti la sera del 19 LUGLIO.
 
 
VOLEVO NASCONDERMI ultimo film (2020) di Giorgio Diritti, con uno straordinario Elio Germano, proposto il 26 LUGLIO. Bellissimo biopic di 120 minuti sulla vita di Antonio Ligabue, pittore “naif” in costante lotta contro se stesso, contro i propri fantasmi, contro un mondo perbenista e bigotto che l'ha marchiato fin dall'infanzia e che solo grazie alla lungimiranza di Renato M. Mazzacurati riuscirà a realizzare che l'arte è la sua vita almeno quanto la sua vita è la sua arte. Orso d'argento a Germano alla Berlinale 2020, 7 David di Donatello, fra cui quello ancora a Germano come migliore attore. Imperdibile.
 
 
Ne IL DIRITTO ALLA FELICITA' di Claudio Rossi Massimi, il confronto è fra un anziano libraio di provincia (interpretato da Remo Girone) ed Essien, un ragazzino immigrato che attraverso i libri e l'amore per la letteratura imparerà forse qualcosa del mondo in cui gli è toccato di vivere. Il film (90 minuti, del 2021), dedicato dal regista all'UNICEF, è la storia di una amicizia tra generazioni, nazionalità, esperienze di vita diverse. Da vedere la sera del 9 AGOSTO.
 
 
Gran chiusura il 16 AGOSTO, con il capolavoro di Vittorio De Sica LADRI DI BICICLETTE. Film del 1948, considerato dalla critica internazionale uno dei più importanti film, non solo del neorealismo, ma del cinema di tutti i tempi. Lo vedremo nello splendido bianco e nero appena restaurato dalla Cineteca di Bologna e (ri)scopriremo come la lotta fra poveri sia il vortice in cui la società capitalista scarica tutte le sue contraddizioni, le sue miserie, le sue ingiustizie, da cui forse, come ne Il Monello di Chaplin, si troverà una possibile via d'uscita attraverso l'amore fra un padre e un figlio.
 
Protagonisti del film attori non professionisti e la bicicletta, quest'anno tema centrale del festival Letteraltura.


Il consiglio di CGS DON BOSCO
Sigla di TORNIAMO AL CINEMA E AL TEATRO 2021
by MASSIMILIANO BONINO FOTOGRAFO

LETTERA APERTA AGLI ASSOCIATI


Carissime associate,
 
Carissimi associati,
 
 
se fosse un film … sarebbe La Finestra sul Cortile (Rear Window).
 
 
Dopo avere smascherato e quindi sconfitto il “mostro” assassino (R. Burr), il nostro eroe (J. Stewart), con l'aiuto imprescindibile di due donne (G. Kelly e T. Ritter), riconquista la sua serenità, la sua pace interiore e (forse) la felicità, ma … con entrambe le gambe rotte.
 
 
Anche noi alla fine sconfiggeremo il mostro assassino, Sars-Cov-2, con l'aiuto della nostra tenacia e di tante e tanti intorno a noi, ma certamente con qualcosa di rotto dentro: le tante persone care che non ci sono più, e soprattutto la grande illusione di un progresso infinito, senza limiti e felice, persa per sempre.
 
 
Anche noi, nel nostro piccolo, ne usciremo, credeteci. Stiamo lavorando alla realizzazione di una arena estiva, in uno spazio all'aperto, sufficientemente grande, e bello, da consentirci il distanziamento (che sarà quasi certamente ancora necessario), pur con numeri non da piccolo club privato. Le difficoltà sono molte, dal punto di vista tecnico procedurale e burocratico, ma ce la stiamo mettendo tutta.
 
 
Abbiate fede, quest'estate, forse a luglio, forse ad agosto, il nostro Cinecircolo, anche in sinergia con altre associazioni cittadine, proporrà degli incontri di cultura cinematografica . (andamento pandemico permettendo).
 
Naturalmente tutto sarà per tempo adeguatamente reso noto e pubblicizzato, in primis ai nostri soci e fedeli sostenitori.

 
Un saluto a tutte e tutti e a presto rivederci.

Il consiglio di CGS DON BOSCO



Carissimi associati,
il buio del nostro grande schermo si fa sentire sempre di più.
Non sappiamo ancora quando la nostra rassegna potrà riprendere.
Ma in questo momento di grande difficoltà  abbiamo pensato di aderire alla raccolta fondi che la Fondazione Comunitaria VCO (progetto #sìAMOilVCO, Emergenza Coronavirus )   sta proponendo.
 
La raccolta andrà a sostenere le esigenze del personale sanitario in prima linea nella gestione dell’emergenza.
 
Sia attraverso eventuali interventi diretti a sostegno del loro lavoro, sia attraverso l’acquisto delle strumentazioni e attrezzature indispensabili per svolgerlo in modo sicuro ed efficace.
 
Abbiamo fatto quindi un bonifico di 2.000 Euro (qui sopra) per questo scopo a nome del CGS Don Bosco e della compagnia teatrale I QUATTROGATTI.
 
In questo modo potremo essere tutti più vicini al nostro territorio, e a coloro che in questo momento stanno combattendo per noi tutti.    

Ci rivedremo presto sotto al nostro piccolo grande schermo .

Un abbraccio a voi tutti dal consiglio direttivo
EugenioTinaAntonioGabriellaStefanoSimoneMiriamGianmichelePaoloTonino


da LA STAMPA del 11/02/2021









Carissimi associati,
 
 
visti gli ultimi sviluppi sulla diffusione del virus COVID-19 e quanto previsto dal nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, pur con grande rammarico, riteniamo doveroso sospendere l’attività di cultura cinematografica fino a nuovi sviluppi.
 
 
Avevamo tentato di evitare la sospensione della rassegna, pur prendendo le dovute precauzioni, con l'intenzione di mantenere aperto un importante canale di diffusione e partecipazione culturale nella città, come arma non secondaria nella lotta al covid-19, che non può non essere sociale, in cui cioè ogni soggetto svolge al meglio il proprio compito.
 
 
Purtroppo l'evoluzione negativa degli eventi, anche nella nostra città, ci obbligano a questa scelta dolorosa.
 
 
Sarà nostra premura mantenervi aggiornati sul ripristino delle attività, eventuali slittamenti o sostituzioni, sperando nella collaborazione delle distribuzioni nazionali che a loro volta stanno fronteggiando la crisi.
 

Articolo su LA STAMPA del 03 marzo 2020
da LA STAMPA del 05.03.2020



BEATRICE ARCHESSO
PUBBLICATO IL 05 Marzo 2020  

"Esperimento riuscito": martedi al Chiostro il cineforum di Verbania ha mantenuto le tre proiezioni del film come da programma. Per rispettare la richiesta di prudenza da parte della Regione, gli organizzatori hanno fatto sedere gli spettatori a distanza di due o piu' sedute l'uno dall'altro.
Ecco la sigla della 31a edizione di METTI UNA SERA AL CINEMA
SIGLA della Rassegna cinematografica METTI UNA SERA AL CINEMA 31a Edizione 2019-2020 prodotta da Studio Fotografico Massimiliano BONINO per <br />Cinecircolo Socioculturale DON BOSCO Verbania.<br />Eugenio D'ANDREA<br />Presidente CGS DON BOSCO
ECCO LA 31esima RASSEGNA di
METTI UNA SERA AL CINEMA !!!



***** ECCO TUTTE LE SCHEDE E I TRAILERS  *****

 Clicca sulla locandina per vederle  

22 ottobre 2019
29 ottobre 2019
05 novembre 2019
12 novembre 2019
19 novembre 2019
26 novembre 2019
03 dicembre 2019
10 dicembre 2019
17 dicembre 2019
14 gennaio 2020
21 gennaio 2020
28 gennaio 2020
04 febbraio 2020
11 febbraio 2020
18 febbraio 2020
03 marzo 2020
10 marzo 2020
17 marzo 2020
24 marzo 2020
31 marzo 2020
07 aprile 2020
21 aprile 2020
28 aprile 2020
05 maggio 2020
da LA STAMPA del 11/02/2021








12 maggio 2020

PRESENTAZIONE DELLA RASSEGNA  

"Ciak, azione!" La trentunesima rassegna di "Metti una sera al cinema" tra poco avrà inizio per far sentire meno la nostalgia dell'estate, far affrontare meglio le sempre più corte giornate d'autunno e far uscire di casa prima che la pigrizia e il freddo invernale facciano da deterrente. Il cinema infatti ha la caratteristica, lo ripetiamo, di non farci sentire soli e il cineforum è un'occasione per incontrare amici o conoscenti, scambiare impressioni e soprattutto trascorrere un paio d'ore di qualità. leggi tutto
© 1987-2021 METTI UNA SERA AL CINEMA CGS DON BOSCO Codice Fiscale 93010840036
Torna ai contenuti