13 marzo 2018 RITRATTO DI FAMIGLIA CON TEMPESTA - METTI UNA SERA AL CINEMA - CGS DON BOSCO VERBANIA Cinecircolo Giovanile Socioculturale

Vai ai contenuti

Menu principale:

13 marzo 2018 RITRATTO DI FAMIGLIA CON TEMPESTA

STORICO RASSEGNE > METTI UNA SERA AL CINEMA 29
RITRATTO DI FAMIGLIA CON TEMPESTA
13 marzo 2018
RITRATTO DI FAMIGLIA CON TEMPESTA
Ritratto di famiglia con tempesta
Titolo originale: Umi yori mo mada fukaku
Ritratto di famiglia con tempesta è un film di genere drammatico del 2016, diretto da Hirokazu Kore-Eda, con Hiroshi Abe e Yoko Maki. Durata 117 minuti.
Ryota, cui presta irresistibile e spavalda goffaggine l'Abe Hiroshi di Thermae Romae, è un loser che sembra uscito dalla penna di Svevo: promessa (non mantenuta) della letteratura, giocatore d’azzardo, investigatore privato per tenersi a galla, ex marito di un’ex moglie che ha esaurito le ingentissime scorte di fiducia, padre maldestro di un bambino che conosce poco, figlio fragile di un'anziana madre amorevolmente rassegnata (Kiki “Signora Toku” Kilin). Basterà una lunga notte di tempesta, con i quattro personaggi obbligati a condividere gli stessi metri quadrati fino all’alba, per attutire gli spigoli del presente e, soprattutto, del futuro?
Tre generazioni: un uomo, sua madre, suo figlio. E poi il presente, il passato, il futuro. La vita come la volevi, e come non è stata, e la rassegnazione, il rimpianto, la testardaggine di continuare a provarci.
C'è tutto questo, e anche di più dentro al nuovo film di Hirokazu Kore-eda, uno di quelli giapponesi fino al midollo, capaci di raccontare storie con semplicità cristallina ed essenzialità monacale, ma che quella semplicità lì la fa esplodere dentro di te fino a fari perdere il conto delle sfumature e dei livelli di quelli che sullo schermo sembrano i gesti e le parole più naturali del mondo.


Un'ode all'istante, solo rifugio di un mondo dove niente è permanente, soprattutto le relazioni umane.

© 1987-2018 METTI UNA SERA AL CINEMA CGS DON BOSCO Codice Fiscale 93010840036
Torna ai contenuti | Torna al menu